Apostoli della Divina Misericordia

Sito della Associazione Apostoli della Divina Misericordia con Maria Regina della Pace O.N.L.U.S.

facebook

Apostoli della Divina Misericordia con Maria Regina della pace

Festa Divina Misericordia - 23 aprile 2017

 

Medjugorje - Festa della Divina Misericordia 7 Aprile 2013
In occasione della Festa, si è svolto il primo pellegrinaggio ufficiale a Medjugorje della Associazione Apostoli della Divina Misericordia con Maria Regina della Pace.
Il gruppo era davvero affiatato ed è stato possibile così vivere giorni di grazia accogliendo la Misericordia di Dio sotto il manto della Regina della Pace.
Tutti i momenti vissuti insieme nei luoghi benedetti di Medjugorje con le riflessioni e la partecipazione al programma di preghiera della parrocchia, hanno permesso che si creasse un clima di profonda preghiera, di fraternità e amicizia.
Il culmine del pellegrinaggio si è avuto domenica 7 Aprile Festa della Divina Misericordia, con la partecipazione alla S. Messa solenne nel gremitissimo salone giallo, nel corso della quale è stato esposto e benedetto solennemente il quadro di Gesù Misericordioso.
Al pomeriggio dello stesso giorno insieme a più di cinquecento fratelli e sorelle, si è preso parte alla tradizionale processione guidata dal padre fondatore  Francesco Maria Rizzi, da Bijakovici alla chiesa di Surmanci (8 Km) accompagnata dai canti della Comunità Figli del Divino Amore.
Le risonanze all'interno del gruppo dei partecipanti al pellegrinaggio sono state entusistiche e tutte concordi nell'affermare che sono stati giorni di grandi ricchezze spirituali.
Ringraziamo la Regina della Pace che elargisce a piene mani le grazie che Dio desidera concedere ai suoi figli che si aprono con fiducia alla Sua Misericordia.
Di seguito riportiamo una testimonianza significativa.
Ho sempre desiderato recarmi in pellegrinaggio a Lourdes, senza mai riuscirci.
Un carissimo amico d’infanzia devoto alla Madonna della pace mi invita ad recarmi a Medugorje, nel mese di settembre con lui e la sua famiglia.
In un posto o in un altro, la Madonna è una sola così decido di parlarne alla mia moglie.
Mia moglie, assiste sua madre inferma e non vuole che altre persone si occupino di lei mi dice vai questa è un’occasione alla quale non puoi rinunciare. 
So di un imminente pellegrinaggio a Medugorje dal 5 al 9 aprile, attirato dall’occasione che mi si presenta ne parlo con lei, la quale non solo aderisce, ma m’invita vivamente ad andare visto il mio gran desiderio di recarmi in un posto così importante.
Dopo essermi assicurato che in caso di necessità mia moglie avrebbe avuto una mano dalle famiglie della figlia e del nipote ho aderito al pellegrinaggio.
Premetto che credevo, a modo mio; ero convinto di potermi confessare da solo, chiedere il perdono ai peccati senza avere l’aiuto di nessuno, accostarmi alla comunione (raramente), tutto era semplice.
Durante il viaggio ha conosciuto delle persone stupende, posso affermare che mi hanno insegnato a pregare e proprio in quelle preghiere mi è passato per la mente il mio passato.
Giunto a destinazione ho visitato dei luoghi pieni di speranza uno più convincente dell’altro, strutture di culto che mi aiutavano nell’intento che mi ero proposto, ricordo la mia prima corona detta da solo davanti alla statua della madonna, la confessione dove ho pianto come un bambino (credo per la seconda volta nella mia vita), tutto diventa un desiderio di fede.
Una cosa però non dimenticherò mai.
Nel ritorno, mi sono recato, con il gruppo, nella chiesa di Medugorje per la S. Messa, quando sono entrato dopo essermi seduto ho visto la statua della Madonna posta a sinistra dell’altare, non l’avevo mai notata, sono stato attratto dalla sua bellezza, sento in me un qualcosa che mi attrae mi sono avvicinato e inginocchiato ho pianto, pregato, ho fatto promesse mio Dio come sei bella l'ho ripetuto tante volte e ancora oggi rivivo quel momento, la vedo sempre davanti agli occhi gli ripeto che è bella e non riesco a trattenere le lacrime.
Lo confido al carissimo amico diacono il quale mi afferma che quella è la statua della madonna Immacolata come ha detto a Lourdes.
Sarà forse un caso? So solo che hAo ritrovato la fede.
Grazie a tutti Voi.
Armando
 

Medjugorje - Festa della Divina Misericordia 23 Aprile 2017 (Fotogallery)


In occasione della Festa, si è svolta la XII edizione della Marcia della Misericordia dal vecchio cimitero di Bijakovici alla chiesa di Surmanci.

 

 


Articoli Recenti:

Giornalino Dicembre 2020

Giornalino Dicembre 2020

S. MARIA degli ANGELI 21-22-23 febb. 2020

S. MARIA degli ANGELI 21-22-23 febb. 2020

QUARTO MANUALE di preghiera

QUARTO MANUALE
Diretta VideoDiretta Video:
Vedi a tutto schermo »

Messaggi:

Messaggio, 25. ottobre 2021

''Cari figli! Ritornate alla preghiera perché chi prega non ha paura del futuro. Chi prega è aperto alla vita e rispetta la vita degli altri. Chi prega, figlioli, sente la libertà dei figli di Dio e con cuore gioioso serve per il bene dell'uomo fratello. Perché Dio è amore e libertà. Perciò, figlioli, quando vogliono mettervi delle catene e usarvi questo non viene da Dio perché Dio è amore e dona la Sua pace ad ogni creatura. Perciò mi ha mandato per aiutarvi a crescere sulla via della santità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.''

continua »

Messaggio, 25. settembre 2021

''Cari figli! Pregate, testimoniate e gioite con me perché l'Altissimo mi manda ancora per guidarvi sulla via della santità. Siate coscienti, figlioli, che la vostra vita è breve e l'eternità vi aspetta affinché con tutti i santi glorifichiate Dio con il vostro essere. Non preoccupatevi, figlioli, per le cose terrene ma anelate al Cielo. Il Cielo sarà la vostra meta e la gioia regnerà nel vostro cuore. Sono con voi e vi benedico tutti con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.''

continua »
Catechesi  preparata da p. Francesco e proposta nell'imminenza della Santa Pasqua come aiuto per accostarsi con fiducia al Sacramento della Riconciliazione per invocare e accogliere la Misericordia del Padre.
DIECI ANNI di CAMMINO - In questo video una panoramica sui dieci anni di cammino della Associazione Apostoli della Divina Misericordia con Maria Regina della Pace, attraverso frammenti dei Convegni e delle Giornate Mariane di preghiera a lode di Dio e della Madre Santissima.
P. Francesco, il fondatore, racconta la genesi e la spitualità  degli "Apostoli della Divina Misericordia con Maria Regina della pace".